Skip to content

VOGLIAMO BRUGHERIO A CONSUMO DI SUOLO ZERO

giugno 16, 2009

Nel corso delle due ultime legislature (periodo 1999-2009) , da parte dell’Amministrazione Comunale è stato realizzato un importante lavoro di ridefinizione della pianificazione urbanistica della città di Brugherio.

Le linee programmatiche che hanno ispirato tale attività sono state la volontà di razionalizzare il tessuto urbano, puntando non sull’espansione edificatoria a scapito di aree libere, quanto piuttosto sul recupero di grandi aree industriali dismesse, sulla ridefinizione della viabilità verso un modello che offra alternative concrete all’utilizzo dell’automobile, la conservazione e la tutela delle grandi aree agricole, lo sviluppo dei Parchi Sovracomunali del Medio Lambro ed Est delle Cave e delle aree verdi in generale. Il percorso seguito fino a questo momento, che vede come elemento centrale il Piano Regolatore Generale, costituisce la base su cui impostare il governo del territorio da oggi agli anni a venire.

Il Comune di Brugherio ha approvato il proprio P.R.G. nel 2005. Questo significa che possiede una pianificazione recente, in gran parte non ancora realizzata.

Il sistema territoriale ed urbanistico della nostra città, una volta completata la pianificazione prevista dal Piano Regolatore vigente, conseguirà una condizione di completamento e saturazione. Per garantire il benessere dei cittadini la qualità dell’ambiente e la corretta gestione dei servizi (dai servizi alla persona, alle scuole, allo smaltimento rifiuti ai servizi fognari etc.), sarà necessario governare il territorio evitando ulteriore consumo di suolo, nonché l’aumento del numero di abitanti di volumi edificati e di traffico veicolare.

A Brugherio non esiste un problema di mancanza di alloggi. In città sono presenti un gran numero di locali sfitti, che rischiano di rimanere per sempre tali perché molte persone in cerca di abitazione non riescono ad acquistarli o ad affittarli perché non se lo possono permettere economicamente, e non hanno i requisiti per ottenere un mutuo bancario.

In questa situazione socio-economica, realizzare nuove costruzioni non serve a nulla, se non a consumare spazio libero, e risorse.

 In particolare:
− non è sostenibile un modello di sviluppo che prevede il consumo sistematico del suolo, l’impoverimento delle risorse naturali, la progressiva ed inesorabile urbanizzazione e conurbazione tra diverse città e paesi;
− non è più sostenibile il meccanismo deleterio che spinge le amministrazioni a utilizzare il territorio come risorsa per finanziare la spesa corrente.

Sulla base di queste considerazioni, riteniamo che il Comune debba intraprendere la scelta del risparmio del suolo e l’adozione del principio ispiratore cosiddetto della “espansione edilizia zero” per tutta la politica urbanistica del Comune.

Invece, nel Programma Amministrativo del centrodestra, non c’è traccia di questo tipo di impostazione. Loro vogliono costruire, e anche parecchio.

Noi continueremo a lottare per la salvaguardia del territorio, dell’ambiente, del benessere delle persone e di tutti gli esseri viventi.

Vogliamo il consumo di suolo zero a Brugherio!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Sinistra News

Tutte le notizie dal mondo progressista

Single OFF Solitude

come sopravvivere in un mondo fatto in coppia

WordPress.com

WordPress.com is the best place for your personal blog or business site.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: