Skip to content

LA VERITA’ E’ CHE BERLUSCONI E’ UN PROBLEMA PER LA DEMOCRAZIA

giugno 23, 2009

Un Paese in cui un unico soggetto possieda il monopolio dell’informazione ha un problema di democrazia.

Berlusconi ha il monopolio (pressocché totale) dell’informazione in Italia, quindi l’Italia ha un problema di democrazia.

Berlusconi è un problema per l’Italia, all’estero lo dicono tutti i giornali e le televisioni, mentre in Italia i grandi mezzi di informazione (proprio perchè controllati da lui) subiscono censure, e sono impegnati nel celebrarne le lodi, arrivando a stravolgere la realtà.

Se il popolo non è informato, chi governa può letteralmente fare quello che vuole. Ed è proprio quello che accade nel nostro Paese, dove il Capo del Governo si costruisce le leggi su misura.

Segnaliamo qui sotto i link dove è possibile visionare alcuni interessantissimi filmati realizzati da una TV americana, dove viene raccontata la storia del nostro Presidente del Consiglio.

In Italia, in televisione, non li vedremo mai, né leggeremo queste cose sui giornali.

Guardate e, se volete, commentate.

Prima parte  http://www.youtube.com/watch?v=LhOJc1JBpKI

Seconda parte  http://www.youtube.com/watch?v=mTfgtYg1_3A

Terza parte  http://www.youtube.com/watch?v=MW8iP38KiGc

Quarta parte  http://www.youtube.com/watch?v=_tlydL2UAlQ

Quinta parte  http://www.youtube.com/watch?v=JMbr_gKDWx8

Annunci
One Comment leave one →
  1. Danirules00 permalink
    giugno 23, 2009 5:15 pm

    Già visti tutti e 5….ma il problema qui merita un’analisi sociale straordinaria.
    Dando per buono che ogni italiano sia costretto ad infrangere la legge, la divisione sociale più forte non è “ricchi-poveri” (che è solo la diretta conseguenza) ma “culturalmente agiati-culturalmente disagiati”. Il target della maggioranza dei programmi Mediaset non è certo il laureato medio: alte perle catodiche come il Uomini e Donne, Buona Domenica, Amici e come non citare Il Grande Fratello, sono destinate ad una fascia di persone culturalmente deboli, che vedono proiettate sul piccolo schermo tutte le possibilità di una realizzazione sociale fittizia a base di riflettori e veline. Questa fascia viene quindi facilmente indirizzata all’astensionismo (in nome del disvalore imperante) o verso l’ex Forza Italia, ora PDL (basti pensare ai telegiornali di queste reti, tutti schierati paoliticamente, tutti con una fitta rete di notizie nascoste e tutti interessati al gossip).
    Per quanto riguarda la televisione pubblica, l’argomento è altrettanto complesso. Sulle reti RAI possiamo trovare programmi di approfondimento di entrambe le fazioni politiche, facendo particolare attenzione però alle trasmissioni comuni e ai tg, dove l’ombra dello stato (e quindi del governo) è sempre aleggiante.
    Siamo arrivati quindi ad una situazione in cui la sinistra è rappresentata da intellettuali mangia tartine e i voti della fascia debole della popolazione (che è storicamente il bacino di voti della sinistra) sono facilmente manovrabili dal controllo mediatico, in particolar modo catodico.

    Un ultimo rilancio a chi sostiene la neutralità politica della RAI: Se Bettino non avesse fatto alcuni favori all’amico Silvio, ora solo la televisione pubblica avrebbe il diritto di informare i cittadini e quindi, tirando in gioco la “par condicio” non ci sarebbe alcun bisogno di produrre ANNOZERO, poiché le informazioni sarebbero eque per i cittadini. (Da notare che ANNOZERO è poi uno dei pochi programmi rai che costa meno di quanto non incameri con spot pubblicitari…quindi non raccontateci più che Santoro guadagna il pane con il canone dei cittadini)

    Scusate il fiume di parole e ditemi se non siete d’accordo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Sinistra News

Tutte le notizie dal mondo progressista

Single OFF Solitude

come sopravvivere in un mondo fatto in coppia

WordPress.com

WordPress.com is the best place for your personal blog or business site.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: