Skip to content

IL SINDACO E LA GRANDE IDEA DI CEMENTO

gennaio 29, 2010

E’ orgoglioso il Sindaco Ronchi. Tronfio come nelle migliori occasioni. Il perché di questo suo atteggiamento? Presto detto. Ha potuto dare ai giornali l’ennesimo annuncio propagandistico, di quelli che a lui ed al centrodestra piacciono tanto e che, ancora una volta, esprimono l’intenzione della Giunta e della maggioranza di far piovere su Brugherio un’altra grande quantità di cemento.

Questa volta obiettivo delle ruspe e dei bulldozer sarebbero il centro cittadino, e l’area verde di viale Lombardia, fra l’edificio della Deutsche Bank e la fermata dell’autobus per Cologno Monzese.

La “grande idea” del Sindaco è quella di costruire un complesso di edifici dove ora sorge il parcheggio di via De Gasperi. Una parte di questo complesso (alto come il palazzo già esistente che chiude il lato del parcheggio verso piazza Cesare Battisti) dovrebbe ospitare la nuova sede del Comune, mentre la restante parte dovrebbe essere destinata a edifici residenziali.

Oltre a questo verrebbero edificate due torri di 14/15 piani (praticamente due piccoli grattacieli) al posto dell’area verde di viale Lombardia.

Proprio una bella pensata! Con tutte le necessità ed i problemi che ha la città di Brugherio, e che l’Amministrazione non sta affrontando o sta addirittura aggravando, quest’ultima non trova nulla di più intelligente da fare che progettare un nuovo edificio per il Comune e riempire il centro di nuovi palazzi, con tutti i problemi che questo comporterebbe dal punto di vista del traffico, dei parcheggi, del consumo di suolo, dei servizi che verrebbero a mancare.

Non si capisce nemmeno chi dovrebbe occupare la nuova sede municipale dal momento che, nelle intenzioni della Giunta, ci sarebbe la volontà di abbattere la parte più recente di Villa Fiorita e spostare l’anagrafe dall’attuale collocazione (nelle vicinanze del Bennet), ma non viene specificato se tutti questi uffici dovrebbero trovare casa nel nuovo palazzo.

La sede del Comune di Brugherio

Come se non bastasse, la cementificazione arriverebbe anche su viale Lombardia, dove un area verde verrebbe sacrificata per consentire il business immobiliare ai costruttori con cui il Comune dovrebbe accordarsi. Si, perché, contrariamente a quanto sostiene il Sindaco, non è vero che l’operazione sarebbe a spesa zero per l’Ente Pubblico. Infatti il costo per i cittadini sarebbe, da subito, la perdita di territorio e di spazi liberi, ed in un secondo tempo, l’aumento dei costi per fornire quei servizi che si renderebbero necessari a causa dei nuovi insediamenti, e che gli operatori privati di certo non compenserebbero.

Non è la prima volta che si parla di ristrutturare le adiacenze della Casa Comunale. Qualche anno fa l’Amministrazione Cifronti aveva svolto un concorso di idee per raccogliere progetti finalizzati alla ridefinizione della zona che da via De Gasperi, passando per Largo Donatori del Sangue, arriva a comprendere il terreno verde oltre la strada provinciale. L’idea di fondo però, era quella di aumentare la funzionalità e la qualità urbanistica dell’area, valorizzando il verde, (migliorandone l’aspetto e rendendolo maggiormente fruibile da parte delle persone), ripensando il ruolo e l’aspetto dei parcheggi e non appesantendo il territorio con nuovi insediamenti e nuovi abitanti.

Le intenzioni di Ronchi sono invece totalmente opposte. Vuole svendere ai privati il territorio che appartiene a tutti i cittadini e di cui essi rivendicano un grande bisogno, e sta usando l’espediente di una nuova sede del Comune come pretesto per giustificare un’attività di natura puramente immobiliare.

Annunci
3 commenti leave one →
  1. catgnes permalink
    febbraio 8, 2010 10:52 am

    cari brugheriesi (si dice così?) non stupitevi se anche a brugherio come a lissone si manifesta una molto speciale attenzione nei confronti della politica “territoriale” : il regista è lo stesso e di certo non si tratta del sindaco ufficialmente in carica nelle due città. Noi lissonesi abbiamo purtroppo una dolorosa e catastrofica esperienza. Se non fosse abbastanza chiaro di chi si tratta …..caccia al tesoro! Naturalmente di famiglia; quella del sindaco Ronchi e parenti strettissimi.

  2. brugheriofutura permalink*
    marzo 10, 2010 12:38 am

    Troppo potere alle singole Amministrazioni comunali,per quel che riguarda il governo del territorio. Pochi limiti e tanta cassa…così si va verso lo scempio sicuro.Di Domenico Finiguerra ce n’è uno solo purtroppo.Ci vorrebbe un altro organo per il governo del territorio, che scavalcasse i confini municipali, che guardasse più globalmente alle necessità delle macroaree e che controllasse la politica del breve tempo (cioè dell’urgenza di liquidità) dei singoli comuni.
    Ma fin tanto che le cose non cambiano dobbiamo tutti farci carico della difesa dell’ambiente, salvandolo dagli attacchi dei politici/cementificatori. Brugherio sta diventando il far west in materia urbanistica, una terra di conquista dove orde di selvaggi depredano fino all’inverosimile, fino all’ultima zolla. E non c’è cambio di colore politico che tenga. Per questo credo che debbano essere i cittadini a vigilare per evitare il collasso, a intraprendere ogni iniziativa o ricorso possibile. MOBILITIAMOCI SUBITO per salvare BRUGHERIO dalla morsa di cemento che vuole soffocarla. Invito tutti i membri di questo gruppo ad aggregarsi e manifestare e a credere fermamente che non esiste nessuna motivazione valida per svendere ancora terra.

Trackbacks

  1. “PORTA DELLE TORRI”: LA GIUNTA VUOLE PRENDERCI TUTTI IN GIRO « Brugherio Futura Blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Sinistra News

Tutte le notizie dal mondo progressista

Single OFF Solitude

come sopravvivere in un mondo fatto in coppia

WordPress.com

WordPress.com is the best place for your personal blog or business site.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: