Skip to content

L’AFFLUSSO MIGRATORIO A BRUGHERIO: UN’EMERGENZA INVENTATA

febbraio 18, 2010

Ecco, in data 10 febbraio, l’ennesima ordinanza del borgomastro Ronchi motivata da particolari ragioni di urgenza. Si tratta, in realtà, di provvedimenti già anticipati alla stampa nello scorso settembre, in cui si sottopone la domanda di iscrizione all’anagrafe cittadina al possesso di particolari requisiti. Così, il “cittadino straniero (extracomunitario)” deve “dimostrare di disporre di una idonea sistemazione alloggiativa e di un reddito annuo, proveniente da fonti lecite, di importo superiore al livello minimo previsto per l’esenzione dalla partecipazione alla spesa sanitaria”. Naturalmente, lo si fa per il bene del soggetto stesso, perché “la condizione abitativa” è “il termometro che misura il grado di integrazione di ogni persona nella collettività”, e il fatto di non essere riuscito a trovare una casa decente si può configurare come “una limitazione del diritto soggettivo alla tutela della salute e del benessere”. E’ evidente che la logica è rovesciata: il diritto alla casa, alla salute, al reddito, al benessere diventa una penalizzazione per chi, muovendo da una situazione di bisogno, dovrebbe invece, secondo l’articolo 3 della nostra Costituzione, contare sull’aiuto dei pubblici poteri a “rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale” che rendono difficile la sua integrazione. Sei un migrante volenteroso ma bisognoso? Per il tuo bene, per salvaguardare i tuoi diritti: fuori dai piedi.

Emigranti italiani fra la fine dell'800 e l'inizio del 900

E come si motiva il carattere di urgenza, l’unico che possa giustificare un’ordinanza del sindaco in tale materia? Si afferma che “negli ultimi mesi si è registrato un incremento esponenziale dei flussi migratori e conseguentemente delle richieste di iscrizioni nel registro anagrafico della popolazione”, un “vero e proprio fenomeno migratorio” che “potrebbe assurgere a connotati di vera e propria emergenza”.

Bene: si tratta di una balla colossale. Perché le cifre dei movimenti anagrafici dicono questo: che la popolazione di Brugherio, dal 2008 al 2009, è passata da 33.124 a 33.119 abitanti, cioè è diminuita; e in particolare, che durante l’anno 2009 ci sono stati 883 immigrati di fronte a 904 emigrati. Che la gente, cioè, da Brugherio sta andando via.

E’ un’emergenza inventata, insomma: perché fra un’emergenza e l’altra, può farsi strada l’industria della paura, la discriminazione e il razzismo. E può lavorare impunemente il partito degli affari, come quello che in campagna elettorale diceva: “Brugherio, difendiamo la terra dei nostri padri”, e ora promette due torri da 15 piani in Viale Lombardia o ignora le proteste degli inquilini di Via Oberdan, che non vogliono palazzi al posto di due capannoni.

Brugherio Futura

Circolo di Brugherio di Rifondazione-Federazione della Sinistra



Annunci
One Comment leave one →
  1. Fulvio permalink
    marzo 3, 2010 1:34 am

    Ringrazio il vostro Circolo. Vi informo che utilizzerò integralmente questo vostro articolo sull’afflusso migratorio a Brugherio, nella giornata di Sabato 6 Marzo prossimo in piazza a Milano(la piazza precisa non la conosco ancora,perchè è in via di definizione),dove il gruppo di QuiMilanoLibera(che fa capo a Piero Ricca),a cui io aderisco,organizza un No Razzismo Day, dove chiunque voglia partecipare è gradito. Per le info dettagliate,vi invito a visitare il Sito: http://www.PieroRicca.org Per il resto… non ci sono parole. L’articolo si commenta da solo!!! Resistere,Resistere,Resistere!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Sinistra News

Tutte le notizie dal mondo progressista

Single OFF Solitude

come sopravvivere in un mondo fatto in coppia

WordPress.com

WordPress.com is the best place for your personal blog or business site.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: