Skip to content

ORDINE DEL GIORNO PER LA MARZORATI

giugno 18, 2010

Pubblichiamo di seguito il testo del documento che Brugherio Futura, assieme alle altre forze politiche di Brugherio ed ai lavoratori della Marzorati, ha predisposto in occasione dell’incontro tenutosi lunedì 1 giugno 2010 presso la Sala Berlinguer della Casa del Popolo, in via Cavour, 1 a Brugherio.

Il documento è stato approvato all’unanimità dal Consiglio Comunale brugherese, sotto forma di Ordine del Giorno, in data 9 giugno 2010.

Ordine del Giorno redatto durante l’incontro fra le RSU Marzorati e le forze politiche di Brugherio di lunedì 1 giugno 2010 e votato all’unanimità dalle forze politiche presenti in Consiglio Comunale mercoledì 9 giugno 2010.

Il Consiglio Comunale di Brugherio esprime piena solidarietà ai lavoratori della Marzorati in questo difficile momento e assicura la massima attenzione agli sviluppi del loro percorso per la difesa dell’attività produttiva e dell’occupazione.

VISTO

L’accordo stipulato in data 22/01/07 e sottoscritto da MTI, Apimilano, Fiom-CGIL, Fim-CISL, RSU e Amministrazione Comunale con la quale la “M.T.I. si impegna a dare continuità all’attività dell’impresa attraverso strategie industriali e commerciali che potenzino la presenza dell’ azienda

sul mercato interno ed internazionale, tesa al mantenimento degli attuali livelli occupazionali, nonché al completamento del nuovo stabilimento sito in Via Don L. Talamoni a Brugherio”

VALUTATA

La potenzialità dell’azienda sulla base del portafoglio ordini e dell’andamento del fatturato registrato negli ultimi mesi

CONSIDERATA

La disponibilità dei dipendenti a entrare nell’assetto societario della MTI espressa nel documento inviato alla società in data 22/02/2010

VISTA

La convenzione stipulata tra MTI e Amministrazione Comunale in data 12/4/2005

SI CHIEDE

all’Amministrazione Comunale di continuare l’opera di salvaguardia di un’unità produttiva significativa sul territorio qual è la M.T.I. che mostra tuttora vitalità e potenzialità e di far mantenere l’attuale livello occupazionale chiedendo la sospensione della procedura di mobilità annunciata in quanto contraddice palesemente l’accordo di cui sopra, del resto pienamente rispettato dall’Amministrazione Comunale permettendo un considerevole vantaggio economico per l’azienda che invece non ha reinvestito come si era impegnata a fare pubblicamente.

SI INVITA

L’amministrazione ad attivare ogni canale utile al raggiungimento di questo scopo attivando anche la Provincia di Monza e Brianza e l’Associazione Industriali di Monza e Brianza.

Brugherio Popolare Europea – Brugherio Futura – Italia dei Valori – Lega Nord – Lista Civica A.Chirico – Partito Democratico – Popolo della Libertà – Rifondazione Comunista – Sinistra Ecologia Libertà – Unione Democratici di Centro

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Sinistra News

Tutte le notizie dal mondo progressista

Single OFF Solitude

come sopravvivere in un mondo fatto in coppia

WordPress.com

WordPress.com is the best place for your personal blog or business site.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: