Skip to content

LA GIUNTA DI BRUGHERIO SI ARRENDE AD ANTENNA SELVAGGIA

giugno 22, 2010

Fin dai primi anni 2000, il Comune di Brugherio, anche in collaborazione con realtà associative del territorio e comitati di cittadini, ha cercato di dotarsi, nell’ambito di quelle che sono le competenze degli Enti Locali, di strumenti normativi (attraverso il Piano Regolatore Generale ed il Regolamento Edilizio Comunale) che fossero utili a tutelare i cittadini dall’esposizione ai campi elettromagnetici generati dalle antenne dei cellulari.

In Italia le leggi che fissano le regole nel settore delle telecomunicazioni sono totalmente spostate a favore delle società che gestiscono i servizi di telefonia mobile, lasciandole libere di operare senza molti vincoli. E’ anche vero però che, probabilmente, se a Brugherio si è verificato un minore e meno disordinato proliferare di stazioni radio base (antenne) per i cellulari, rispetto a molte città di analoghe caratteristiche, questo è dovuto al fatto che gli strumenti normativi di cui il nostro Comune si è a suo tempo dotato sono serviti a qualcosa.

Un'antenna per la telefonia mobile

E’ anche capitato che il Comune stesso entrasse in una causa legale contro uno dei gestori dei servizi di telefonia mobile per un’antenna collocata in via Marzabotto.

L’ultimo passaggio in ordine di tempo di tale iter legale, è la sentenza 01656/2010, in cui il TAR della Lombardia annulla l’articolo 46-ter del Regolamento Edilizio di Brugherio, in quanto, ponendo dei vincoli ad impianti di telefonia mobile di potenza inferiore a 300 Watt, violerebbe l’art. 4, comma 7 della Legge Regionale 11/2001.

Esiste però anche una sentenza del Consiglio di Stato (la 3176/05) che, se da un lato respinge un appello del Comune contro un Ordinanza del TAR che dava ragione ai gestori della telefonia, dall’altro fornisce una valutazione positiva del Regolamento Edilizio indicando che “il vincolo, peraltro recepito nello strumento urbanistico comunale, appare sicuramente coerente con la tutela degli interessi pubblici perseguiti”.

In una situazione simile, noi riteniamo che il Comune, fra i cui compiti principali vi è quello di difendere la salute dei cittadini, abbia il dovere di ricorrere in appello contro l’annullamento del Regolamento Edilizio, in modo da dare un segnale forte di determinazione a voler mantenere attivo uno strumento che consenta di evitare la disseminazione indiscriminata di antenne nel nostro territorio.

Una posizione che è stata anche presentata ufficialmente sotto forma di richiesta scritta all’Amministrazione da parte del Comitato Civico Brugherio 2003 – Elettrosmog? No grazie!, che da anni si occupa di questo argomento.

Purtroppo la Giunta Ronchi, nella seduta del 9 giugno 2010, ha deciso che non ricorrerà in appello, nonostante anche il parere dell’avvocato del Comune lo ritenesse consigliabile.

Evidentemente all’Amministrazione brugherese interessa risparmiare qualche euro di spese legali destinate a difendere la salute delle persone, per poterli sperperare in qualche modo sicuramente meno utile e proficuo.

Annunci
One Comment leave one →
  1. Giorgio permalink
    giugno 26, 2010 4:44 pm

    brutta storia

    Alla Camera è li’ una proposta di legge per dare chiarezza e forza alla posizione del Sindaco nello ambito dela Legge 36/2001.

    Chissà quanto verrà discussa !

    Occorrerebbe fare pressione alle forze politiche , anche via email ai ‘propri’ eletti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Sinistra News

Tutte le notizie dal mondo progressista

Single OFF Solitude

come sopravvivere in un mondo fatto in coppia

WordPress.com

WordPress.com is the best place for your personal blog or business site.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: