Skip to content

POST IT: 13 domande sul nucleare; DOMANDA 8

marzo 23, 2011

Il nucleare è sicuro?

I reattori nucleari hanno registrato una lunga serie di incidenti di varia intensità, la cui gravità non sembra essere né riconosciuta né pubblicizzata.

Oltre ai più noti di Three Mile Island del 28 marzo 1979 e Chernobyl del 26 aprile 1986 sono stati riscontrati diversi incidenti, di varia intensità, avvenuti nel tempo a carico dei reattori atomici e non solo, tra cui alcuni molto recenti in Francia.

Sicurezza sanitaria:

Senza soffermarsi sugli evidenti rischi sanitari in condizioni di incidenti più o meno gravi ed ampiamente riportati in letteratura connessi con malattie e decessi che avvengono sia nell’immediato che dopo diversi decenni, ci riferiamo soltanto ai rischi in condizioni di funzionamento normale dei reattori atomici, i quali, come dimostrato nei paragrafi precedenti emettono sempre e comunque anche minime radiazioni.

A tal proposito tra i numerosi studi fatti in varie parti del mondo (USA, Spagna, Inghilterra, Germania..) che dimostrano una stretta relazione tra insorgenza di vari tipi di tumore e vicinanza a centrali o a miniere di uranio, riporto solo il recente studio epidemiologico fatto in Germania in cui si dimostra un incremento statisticamente significativo di tumori e leucemie infantili vicino alle centrali nucleari, pubblicato su Environmental Health 2009,8,43.

Nello studio si prospetta la causa dell’incremento di leucemie nella contaminazione progressiva dell’embrione e del feto nel grembo materno, che diminuisce con la distanza dalla centrale.

E’ opportuno anche citare la recente lettera che Ernest Sternglass, prof. Di Fisica Radiologica alla Scuola di Medicina dell’Università di Pittsburgh, e Direttore del Radiation and Public Health Project, ha inviato al Segretario all’Energia degli Stati Uniti, Steven Chu, e a tutto il Governo, in cui senza usare mezzi termini ammette che gli scienziati hanno sempre sbagliato ritenendo che l’esposizione della popolazione alle radiazioni conseguente al funzionamento dei reattori nucleari non avesse effetti negativi sulla saluta umana. Sternglass, pur essendo stato, negli ultimi trenta anni, un convinto sostenitore dell’uso dell’energia nucleare, ammette pubblicamente il tragico errore e riconosce che le particelle e i gas prodotti nel processo di fissione e rilasciati nell’ambiente sono inalati e ingeriti con il latte, l’acqua potabile e il resto della dieta, concentrandosi progressivamente in organi critici del corpo e provocano danni evidenti da radiazioni.

Sicurezza a proposito dell’EPR :

Il programma per il reattore EPR, il reattore che si vorrebbe costruire in Italia, sembra sia un vero disastro industriale e finanziario. Conosciuto agli inizi degli anni 90, l’EPR sembra sia vecchio prima ancora di essere costruito.

L’EPR è stato progettato attenuando o rinunciando alla sicurezza passiva, che affida la sicurezza alla fisica del reattore, ma basandosi solo sulla sicurezza attiva, che affida alle macchine e all’uomo la sicurezza del reattore.

Diversi sono gli studi che dimostrano i problemi sulla sicurezza dell’EPR.

Ancora nessun reattore EPR è in funzione nel mondo, ce ne sono tre in costruzione: due in Europa, di cui uno in Finlandia, a Olkiluoto, e uno in Francia a Flamanville, la costruzione di entrambi ha riscontrato e sta riscontrando enormi problemi, sia di sicurezza che di costi, e il terzo sta iniziando in Cina.

Per approfondimenti: http://www.fermiamoilnucleare.it/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Sinistra News

Tutte le notizie dal mondo progressista

Single OFF Solitude

come sopravvivere in un mondo fatto in coppia

WordPress.com

WordPress.com is the best place for your personal blog or business site.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: