Skip to content

CONTRO I NO TAV L’ARMA DELLA DIFFAMAZIONE

marzo 7, 2012

Il Governo di Mario Monti sta, ogni giorno di più, dimostrando la vera pasta di cui è fatto. L’immagine di persone serie e rispettabili che aveva conquistato buona parte degli italiani reduci dal carrozzone dei bunga bunga e delle barzellette di Berlusconi, sta lasciando pian piano il posto a quella che è la vera essenza di questo esecutivo: un’alleanza di ultraconservatori autoritari al servizio dei poteri forti.

La loro maschera, insensibile ed impassibile continua a ripetere gli stessi dogmi che da mesi stanno cercando di far digerire al Paese: ci vogliono sacrifici perché l’Europa ce li chiede per uscire dalla crisi.

Peccato che si dimentichino di dire che i sacrifici sono per chi ne sta già facendo da un pezzo, mentre le lobby e la grande finanza continuano a guadagnare.

Le persone se ne stanno accorgendo e quando, provano a lamentarsi (come nel caso dell’art. 18) la risposta che ottengono da Super Mario e dai suoi grigi amici è: “Ce ne infischiamo. Facciamo come vogliamo noi”.

E’ il metodo usato da Marchionne con il contratto Fiat.

Il caso della Tav ovviamente non fa eccezione, e ad esso vengono aggiunti anche gli ingrediente della repressione violenta da parte della polizia e la diffamazione nei confronti di chi esprime dissenso.

Nessuna volontà di dialogo. L’unico dialogo che Monti conosce è quello con coloro che sono d’accordo con lui.

Perfino il Presidente della Repubblica Napolitano ha dichiarato che non intende incontrare i Sindaci No Tav, rinunciando alla possibilità di fornire un esempio positivo alle altre Istituzioni, così prive di capacità di ascolto.

E intanto prosegue l’assalto mediatico alla Val Susa, con stampa e televisioni che, salvo rare eccezioni, fanno a gara per dipingere i No Tav come estremisti violenti, come terroristi.

E’ vergognoso questo asservimento dei media a quei gruppi di potere che vogliono calpestare l’ambiente, la democrazia, i diritti di un’intera valle e gli interessi di un intero Paese in favore dei loro affari speculativi.

Nella trasmissione di Rai 3 “In mezz’ora” dello scorso 4 marzo, il Commissario Straordinario del Governo per la Tav, Mario Virano, ha affermato che la matrice terroristica è parte integrante del movimento No Tav. Noi respingiamo con forza al mittente parole queste parole sconsiderate e vergognose.

I Valsusini ed i No Tav non sono“terroristi” e non sono violenti,  ed il solo fatto di etichettare in questo modo infamante dei liberi cittadini è inaccettabile da parte di chiunque, soprattutto se questo “chiunque” è persona che dovrebbe rappresentare le Istituzioni, quindi l’interesse di ogni cittadino e di ogni comunità di questo Paese.

I Valsusini sono stremati da più di 10 anni di lotta, stanno difendendo la loro terra e pertanto la loro sopravvivenza; molti di loro sono stati offesi, rincorsi e picchiati (sia che avessero 20 o 70 anni, che fossero uomini o donne, che fossero o meno in grado di difendersi).

E’ chiaro che pur, condannando ogni singolo episodio di vera violenza, crediamo che alcuni dei recenti avvenimenti (quelli che ultimamente girano sulle reti Mediaset per intenderci) siano da ricondurre ad una più che umana reazione da parte di chi risulta provato da un sopruso perpetrato da anni in maniera sistematica.

E’ profondamente ingiusto decontestualizzare questi episodi, raccontandoli con parole e immagini che evocano violenza, per fuorviare gli spettatori/lettori e far nascere in loro sentimenti di indignazione verso i manifestanti e verso tutto il movimento.

Il movimento No Tav è fatto di persone, spesso madri e padri di famiglia, che con dignità e passione lottano per il loro futuro e per quello dei loro figli e del loro territorio. Sono lavoratori e soprattutto liberi cittadini.

Fare marketing di un progetto inutile e dannoso, a loro spese è un delitto e nessuno deve permettersi di insultarli e metterli alla gogna; invitiamo il Commissario Virano a riflettere sul significato del proprio compito di Rappresentante del Popolo Italiano. Il tempo per fare ciò può trovarlo dimettendosi.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Sinistra News

Tutte le notizie dal mondo progressista

Single OFF Solitude

come sopravvivere in un mondo fatto in coppia

WordPress.com

WordPress.com is the best place for your personal blog or business site.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: