Skip to content

VERTENZA PRECARI COMUNE DI MILANO: ARRIVA LA SVOLTA

maggio 12, 2012

La precarietà del lavoro è un’autentica piaga del nostro Paese, che il Governo Monti sta facendo di tutto per aumentare.

Centinaia di migliaia di persone in Italia vivono una condizione lavorativa fatta di instabilità, assenza di tutele, ridotti diritti, spesso sfruttamento.

I Precari del Comune di Milano, circa un anno fa, si sono riuniti hanno iniziato una battaglia per salvaguardare il diritto al lavoro. Hanno coinvolto la Giunta ed il Consiglio Comunale, hanno raccolto firme, hanno presentato una denuncia alla Commissione UE imputando allo Stato italiano ed alle sue amministrazioni la violazione della Direttiva Europea che dovrebbe evitare gli abusi nella reiterazione dei contratti a termine (per informazioni clicca qui).

Oggi hanno raggiunto una prima vittoria. Il 9 maggio infatti sono state pubblicate dal Comune di Milano le graduatorie per le assunzioni a tempo determinato, che rendono possibile ai lavoratori precari di riprendere a lavorare, ed al Comune di garantire i servizi ai cittadini. E’ la dimostrazione che la determinazione dei lavoratori, e la seria disponibilità delle parti al dialogo consentono di raggiungere gli obiettivi. Questo dovrebbe servire da stimolo e da esempio per le tante situazioni simili che si verificano sparse in tutta Italia.

Qui sotto trascriviamo la nota che il Coordinamento Precari del Comune di Milano ha pubblicato su Facebook il 10 maggio 2012 per comunicare l’importante risultato. Per informazioni più approfondite, vi rimandiamo al gruppo Facebook Precari del Comune di Milano (clicca qui per raggiungerlo).

La mobilitazione non si ferma qui; vi terremo aggiornati sugli sviluppi.

A quasi un anno dall’insediamento della nuova Giunta, dopo un numero impressionante di incontri formali, informali, presidi, articoli, dossier, il 9 maggio sono state pubblicate le graduatorie per le assunzioni a tempo determinato, che consentono ai precari utilizzati per anni dal Comune di Milano per garantire i servizi, di riprendere a lavorare dopo mesi, e per alcuni anche più di  1 anno, di disoccupazione.

Una vittoria dei precari comunali che si sono mobilitati in questi mesi,  e che sono stati una sorta di spina nel fianco  di chi nella giunta e nel consiglio si è adoperato per raggiungere questo risultato. Una vittoria  dei precari comunali organizzati in un comitato indipendente che da settembre propongono ad assessori, consiglieri e sindacati, questa parziale soluzione all’instabilità del loro reddito, nell’attesa di una vera soluzione al problema della precarietà nel Comune di Milano, e al problema del funzionamento dei servizi:  ovvero LA STABILIZZAZIONE A TEMPO INDETERMINATO DI TUTTI I PRECARI. 

Parte delle promesse enunciate in campagna elettorale dal Sindaco Pisapia sono diventate finalmente realtà: il percorso però è solo all’inizio. Quel sottile filo che legava, fin dalla campagna elettorale,  i precari alla Giunta ed ai suoi partiti, nonostante le aspre critiche più volte espresse e la diffusione di un  dossier di denuncia sulle assunzioni clientelari deliberate in questo primo anno di insediamento, non si è mai definitivamente rotto. E’ stata dura, ci sono stati momenti di incomprensione, ma un obiettivo è stato raggiunto.

A tutti quelli che, a livello politico e sindacale,  hanno sostenuto la vertenza in questi mesi e chi ha messo a disposizione spazi e strumenti per dare voce ai precari, va il sincero grazie di tanti. Vogliamo considerare questo solo un primo risultato. La vertenza va avanti e non solo ‘Si può fare di più’, ma i precari di Milano possono ottenere di più e questa piccola vittoria è lì a dimostrarlo.

Coordinamento Precari Comune Milano

Annunci
One Comment leave one →
  1. sebastiano permalink
    maggio 12, 2012 7:51 pm

    sicuramente siamo contenti della svolta ma solo in parte perche’ non e’ oro tutto cio’ che luccica al comune di milano ci sono tante graduatorie ancora valide ma con personale a casa da luglio 2011 dopo piu’ di sette anni di servizio ma no come sostituzioni ma come posti vacanti quindi questa e’ solo una goccia in un mare comunque e’ un buon inizio diamo il merito a chi ha creduto ad un cambiamento ha lottato e’ continua a farlo .-forza ragazzi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Sinistra News

Tutte le notizie dal mondo progressista

Single OFF Solitude

come sopravvivere in un mondo fatto in coppia

WordPress.com

WordPress.com is the best place for your personal blog or business site.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: