Skip to content

TERREMOTO IN EMILIA

maggio 22, 2012

Alle 4.04 del mattino del 20 maggio, una scossa di terremoto di magnitudo 5.9 della scala Richter ha colpito la zona tra le Province di Modena, Mantova e Ferrara. In seguito al primo evento sismico, la replica più forte è stata registrata nel pomeriggio del 20 alle 15.18 con magnitudo 5.1.

Dalla mezzanotte del 20 ad oggi sono state registrate numerose ulteriori scosse, tutte di magnitudo inferiore a 3.5.

La Torre dell’Orologio di Finale Emilia dopo la prima scossa del mattino. Un’ulteriore scossa, l’ha fatta crollare del tutto.

Le vittime accertate fino a questo momento sono 7. Tre donne (due morte per le conseguenze dello spavento e una per i crolli) e quattro operai deceduti sotto le macerie delle fabbriche dove lavoravano.

I danni alle cose ed agli edifici sono ingenti e diffusi; particolarmente colpiti i centri di Sant Agostino (FE), Finale Emilia (MO) e Mirandola (MO). Si contano più di cinquanta feriti e circa cinquemila sono gli sfollati. A ciò si aggiungono il maltempo ed il freddo inusuali per il mese di maggio, che non fanno che aumentare il disagio.

A tutte le persone che sono in qualche modo rimaste coinvolte in questo disastroso evento va, ovviamente il nostro pensiero e la nostra solidarietà.

Ancora una volta viene posta sotto gli occhi del Paese l’intero la situazione di inadeguatezza, insicurezza e, molto probabilmente, di irregolarità in cui si trova gran parte del patrimonio edilizio italiano.

Se infatti può risultare comprensibile che si verifichino crolli di edifici vecchi se non addirittura antichi, risulta totalmente inaccettabile che la stessa cosa avvenga con edifici moderni come erano, ad esempio, i capannoni industriali dove sono rimasti uccisi i quattro operai.

Invece di spendere miliardi di euro in grandi opere inutili, sarebbe ora che si iniziasse ad investire in una seria opera di manutenzione e messa in sicurezza del territorio.

ALCUNI NUMERI UTILI

Il comune di Mirandola ha attivato un numero di emergenza a cui fare riferimento per ogni problema: 0535/24014. Lo stesso Comune fa anche sapere che sta cercando professionisti (ingegneri , architetti etc.) per aiutare nell’emergenza. I numeri telefonici di riferimento in questo caso sono: 0535/611039, 800/197197.

Il comune di Ferrara ha attivato due numeri per la segnalazione delle emergenze da parte dei cittadini: 0532-771546 e 771585 (Protezione Civile – sede Comune di Ferrara) per segnalare sia emergenze sia necessità abitative, sia danni agli edifici o situazioni di pericolo degli stessi.

Il numero della Protezione Civile di Modena è: 059/200200.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Sinistra News

Tutte le notizie dal mondo progressista

Single OFF Solitude

come sopravvivere in un mondo fatto in coppia

WordPress.com

WordPress.com is the best place for your personal blog or business site.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: