Skip to content

FLOP PARADE: COMUNQUE VADA, SARA’ UN INSUCCESSO

giugno 1, 2012

Qualche settimana fa abbiamo pubblicato un articolo (leggi qui) in cui suggerivamo di non svolgere la parata militare del 2 giugno, e di utilizzare i soldi che si risparmierebbero per altre finalità, più utili in periodo di crisi.

Quell’articolo, che riprendeva una proposta avanzata dall’Associazione Sbilanciamoci!, aveva un significato politico, e voleva sottolineare come sia ingiusto e scorretto che un Governo imponga sacrifici economici (e non solo) ai cittadini, e poi non faccia nemmeno lo sforzo di eliminare le spese superflue.

Oggi, dopo che il Paese è stato ancora una volta colpito da un terremoto, che ci sono state vittime, feriti e 13.000 sfollati, l’annullamento della parata non è più una proposta, ma diviene un vero e proprio obbligo morale.

Essa rappresenta un’esigenza sentita dalla grandissima parte della popolazione, che non ha mancato di farsi sentire in tal senso attraverso svariate iniziativa, in particolare modo utilizzando internet (a questo link è possibile firmare la petizione organizzata dal Popolo Viola).

Arriva l’estate e, come ogni anno, in tutta Italia si organizzano feste, sagre, eventi e rievocazioni di vario genere. Molti degli organizzatori di tali eventi hanno manifestato l’intenzione di rinunciare ai festeggiamenti o quantomeno per devolvere parte del ricavato al sostegno delle popolazioni emiliane.

Fra questi possiamo ricordare, ad esempio, il Comune di Canelli, nell’astigiano, che ha subito l’alluvione del 1994. Ora dovremmo tutti chiederci: se tanti piccoli centri (che magari hanno una buona fetta della propria economia basata sul turismo creato dalle feste locali) sentono l’obbligo di non porre in atto festeggiamenti, perché lo stesso obbligo non dovrebbero sentirlo il Paese e le Istituzioni che lo rappresentano? Per rispetto del dolore di chi ha perso tutto e solidarietà verso le popolazioni Emiliane, anche la CGIL ha abolito la manifestazione prevista per il due giugno. Ribadiamo quindi la domanda: perché il Presidente della Repubblica si sente in dovere, seppure con un profilo basso, di dar corso alla sfilata delle forze armate?

Noi crediamo che sia necessario unire tutte le voci per ribadire con forza che gli italiani vogliono che il 2 giugno quest’anno sia un giorno di solidarietà verso le popolazioni colpite dal sisma, e che i soldi del corteo militare vengano destinati subito a queste ultime.

Inutile risulterebbe la nomina (onerosa) del Super Commissario Bondi per individuare spese superflue da tagliare, così come l’aver attivato un sistema per ricevere segnalazioni in tal senso da parte dei cittadini, se poi, di fronte ad un tale lampante sperpero quale la parata, per di più indicato come tale direttamente dai cittadini, ci si rifiutasse di compiere l’unico gesto che appare sensato.

Ci parrebbe incomprensibile che il Presidente della Repubblica, il quale oltre ad essere il capo dello Stato è anche il capo delle forze armate, si ostinasse, come ha fatto fin’ora, a voler tenere in piedi una manifestazione in così totale contrasto con la volontà popolare.

La soluzione scelta dal Governo per fronteggiare l’emergenza è stata quella “semplice e immediata” dell’aumento delle accise sui carburanti. Crediamo che gli italiani, accetteranno di buon grado i due centesimi di aumento sul costo della benzina, anche sapendo perfettamente che non verranno mai più decurtati dal prezzo finale alla pompa e anche conoscendo bene il fatto che porteranno un aumento complessivo della spesa familiare poiché i prezzi al dettaglio dei beni di consumo, trasportati in genere da camion, risentiranno di quest’aumento e perfino essendo consapevoli che tutto ciò graverà anche sulle popolazioni a cui sono destinati come aiuto, quello che siamo convinti non accetteranno è l’ennesima manifestazione di arrogante distacco dalla realtà che i nostri governanti si stanno preparando a far loro subire, per di più con la presa in giro di definirla “celebrazione sobria”.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Sinistra News

Tutte le notizie dal mondo progressista

Single OFF Solitude

come sopravvivere in un mondo fatto in coppia

WordPress.com

WordPress.com is the best place for your personal blog or business site.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: