Skip to content

A BRUGHERIO ARRIVANO I SALDI: POSSIBILE VENDITA DI ANAGRAFE ED EX SPORTING EDILNORD

agosto 3, 2012

La gestione del Commissario straordinario Nuzzi rischia di lasciare, una volta terminato l’incarico, una Brugherio carica di problemi.

E’ quello che avviene quando ogni cosa viene sacrificata nel nome della quadratura dei conti. Come se avere un bilancio in ordine consentisse di dimenticarsi di quello che è il vero ruolo di un Amministrazione Pubblica: fornire servizi, garantire la salute e la qualità della vita delle persone(nei suoi vari aspetti), curare e tutelare l’ambiente, supportare le classi sociali deboli, permette al territorio di sviluppare le proprie potenzialità e di consolidare la propria identità.

Dopo il taglio allo scuolabus (ne avevamo parlato in un precedente articolo, clicca qui) ora la logica dei tagli indiscriminati rischia di colpire di nuovo il Comune di Brugherio, questa volta per quello che riguarda una parte importante del proprio patrimonio di spazi pubblici.

Il 4 luglio infatti, il Commissario ha approvato il Piano di alienazione e valorizzazione degli immobili di proprietà comunale (Pav), il quale contiene l’elenco di quegli immobili e/o terreni che non sono considerati indispensabili per le attività dell’Ente e quindi sono resi disponibili per una eventuale vendita.

Premettiamo che a noi sembra poco corretto che un Commissario (non eletto dal popolo) possa decidere da solo cosa sia e cosa non sia indispensabile per il Comune. La cosa diventa ancora più grave quando nell’elenco dei beni che potrebbero essere messi in vendita appaiono immobili come la sede dell’Ufficio Anagrafe di viale Lombardia e l’ex Sporting Edilnord. Poco importa che il documento precisi che l’alienazione sarà effettuata solo nel caso sia verificata la sussistenza di “eventuali esigenze negative di bilancio entro il 15 novembre 2012” (peraltro non improbabili vista la crisi economica e continui tagli imposti dal Governo Monti); si tratta comunque di una decisione strategica che, a nostro avviso, non dovrebbe essere presa da un Commissario.

La questione dell’Anagrafe si presenta problematica sotto molti aspetti. La Giunta Ronchi, nel 2011, aveva deliberato l’istituzione dello Sportello Unico del Cittadino, cioè un ufficio con il compito di costituire un primo contatto con il cittadino, in modo da poterlo assistere e fornirgli informazioni per tutto ciò che riguarda i servizi offerti dal Comune. Il progetto aveva un costo di 150.000 euro, mentre risultano piuttosto dubbi i benefici che potrebbe portare. Nonostante ciò, è stato avviato dal centrodestra e sarà portato a completamento dal Commissario che, tra la fine di giugno e l’inizio di luglio, ha deliberato lo spostamento dell’Ufficio Anagrafe da viale Lombardia al palazzo municipale di piazza C. Battisti.

La situazione è quindi la seguente: gli spazi di viale Lombardia saranno liberati; l’Anagrafe verrà riportata in piazza Battisti, e sarà collocata nei locali che fino a qualche mese fa erano occupati da membri dell’Amministrazione; verrà aperto, spendendo molti soldi, uno Sportello del Cittadino di cui nessuno sentiva il bisogno (nell’era di internet avrebbe avuto più senso agevolare ed incentivare i servizi online); rimane aperto il problema della riorganizzazione degli spazi della sede comunale, dal momento che dopo le prossime elezioni occorrerà trovare una collocazione per gli uffici degli Amministratori.

Ce ne sarebbe già abbastanza per definire quantomeno approssimativo il modo in cui è stata gestita tutta la questione. Ma potrebbe andare anche peggio. Se il bilancio comunale, nel prossimo novembre, dovesse trovarsi in passivo, il Comune si troverebbe nell’assurda condizione di non avere sufficiente spazio in piazza C. Battisti, e, contemporaneamente, mettere in vendita gli spazi di viale Lombardia perché giudicati “non indispensabili”. Gli unici che potrebbero esserne contenti sono coloro che avrebbero visto volentieri la costruzione di una nuova sede per il municipio (vedi progetto “Porta delle Torri”, cliccando qui) e una nuova colata di cemento in centro.

Per quanto concerne lo Sporting Edilnord la situazione non è migliore. Dopo le lungaggini ed i pasticci combinati dall’Amministrazione di centrodestra (ne abbiamo parlato in un precedente articolo, clicca qui), ora il Commissario Nuzzi, con la Delibera n. 98 del 19 luglio, ha annullato l’assegnazione dell’edificio alla società che avrebbe dovuto realizzare il progetto di recupero (la Green Village 80), a causa del fatto che quest’ultima non ha depositato i 900.000 euro di fideiussione stabiliti dalla Determinazione n.1173 del 07/12/10 che fissava i termini della concessione in comodato d’uso alla società stessa da parte del Comune. Tutto da rifare quindi. Ammesso che ve ne sia mai la possibilità.

Ci troviamo infatti di fronte alla eventualità che la struttura, che secondo noi dovrebbe essere riqualificata per ospitare funzioni a servizio di tutta la città, venga venduta e addirittura demolita (per consentire di costruire qualcos’altro). Se ciò si verificasse, non vi sarebbe più alcuna certezza su cosa potrebbe essere realizzato in loco e sull’utilità pubblica dell’intervento (nonostante il Pav dica che “saranno ammesse destinazioni urbanistiche solo in tema di servizi e attrezzature di livello comunale”) e Brugherio perderebbe, oltre ad un pezzo importante del proprio patrimonio immobiliare, anche l’occasione di portare nuovi servizi ai cittadini.

E’ un’ulteriore dimostrazione di come la logica del rigore cieco e dei tagli indiscriminati impoverisca la nostra società a tutti i livelli.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Sinistra News

Tutte le notizie dal mondo progressista

Single OFF Solitude

come sopravvivere in un mondo fatto in coppia

WordPress.com

WordPress.com is the best place for your personal blog or business site.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: