Skip to content

L’INCOMPRENSIBILE AUTOLESIONISMO DEL PD: MARINI PER LA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA

aprile 18, 2013

Pierluigi Bersani ha scelto Franco Marini come candidato all’elezione a Presidente della Repubblica; ha scelto di votare un candidato che piace a Berlusconi.

Questo rappresenta la dimostrazione evidente dell’inciucio in corso fra i due partiti, in totale disprezzo della volontà degli stessi elettori del PD, che in larga maggioranza vorrebbero Stefano Rodotà e, più ancora di questo vorrebbero evitare di porre le basi di un futuro Governo con il centrodestra.

rodotà_presidente

Perfino molti parlamentari democratici si sono schierati contro la scelta del Segretario, nel corso dell’infuocata riunione dei grandi elettori al teatro Capranica da cui il PD è uscito dilaniato. 222 voti favorevoli a Marini, 90 contrari, 20 astenuti.

Bersani ed i suoi collaboratori più stretti non sembrano dimostrarsi capaci di far prevalere il buonsenso e l’interesse del Paese; preferiscono scegliere la conservazione e fare un autogol clamoroso, spaccando il partito e consegnando, nuovamente, l’Italia a Berlusconi.

Dopo aver impostato la campagna elettorale richiamando gli italiani al “voto utile” e chiesto la “desistenza” ai suoi avversari perché altrimenti avrebbe vinto il Cavaliere, oggi Bersani ha rinnovato l’alleanza con quest’ultimo (che dura da più di un anno) offrendogli un candidato Presidente da cui egli si sente garantito.

Un vero esempio di autolesionismo portato a livelli estremi: per avere l’appoggio del centrodestra rischia di distruggere il centrosinistra ed il partito di cui è alla guida e di inguaiare l’Italia per gli anni a venire lasciandola nelle mani di B. e dei suoi amici.

A questo punto resta da vedere se i parlamentari del PD vorranno eseguire gli ordini, pur nella loro assurdità, oppure ascolteranno le grida che arrivano dal Paese e che invocano con forza una scelta di responsabilità per il bene della collettività e della democrazia.

Votare Stefano Rodotà significa dare all’Italia una grande opportunità di cambiamento, ponendo a capo dello Stato un vero garante della Costituzione e dei diritti dei cittadini e, contemporaneamente, allontanare le ipotesi di “Governissimo”.

In virtù dell’apertura offerta dal Movimento 5 Stelle, si stenderebbero le basi per creare un Governo che possa operare quei provvedimenti indispensabili per il Paese senza il condizionamento dei berlusconiani e dei leghisti. Si potrebbe finalmente far tornare l’Italia ad essere un Paese normale.

In questo momento quindi, il bene dei cittadini richiede ai membri del Parlamento un atto di disubbidienza. Richiede di eleggere Rodotà Presidente.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Sinistra News

Tutte le notizie dal mondo progressista

Single OFF Solitude

come sopravvivere in un mondo fatto in coppia

WordPress.com

WordPress.com is the best place for your personal blog or business site.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: