Skip to content

IL RICATTO DI BERLUSCONI

maggio 22, 2013

Come ha scritto Marco Travaglio ieri su Il Fatto Quotidiano, oggi alle 13 “la giunta per le autorizzazioni a procedere della Camera deve votare pro o contro l’immunità-impunità per B. in quattro processi, uno penale e tre civili, nati da altrettante denunce presentate da persone da lui infangate nella scorsa legislatura, quand’era ancora deputato. E la prossima settimana [salvo ulteriori rinvii ndr] si riunirà finalmente la giunta per le elezioni del Senato per decidere sulla eleggibilità o meno di decine di neosenatori sui quali gravano diversi profili di incompatibilità, fra cui B., titolare con Mediaset delle concessioni televisive pubbliche e dunque ineleggibile in base alla legge 361/1957.” (Clicca qui per leggere la convocazione della giunta della Camera).

Ovviamente Berlusconi, come al solito, invoca al complotto della sinistra e della magistratura ma si tratta della solita bugia.

I processi sono relativi a fatti che non riguardano lo svolgimento delle attività di parlamentare, mentre la questione dell’ineleggibilità è stabilita da una legge dello Stato che non è stata fatta applicare nei suoi confronti per 20 anni.

Se il PD farà quello che dovrebbe essere tenuto a fare in questi casi (cioè far rispettare le regole), voterà per il via libera ai quattro processi e per l’estromissione del Cavaliere dal Parlamento in quanto ineleggibile.

Avendo la maggioranza assoluta assieme a SEL alla Camera dei Deputati e assieme al Movimento 5 Stelle (che voterà per l’espulsione) al Senato il risultato sarebbe scontato.

Purtroppo però stiamo parlando del Partito Democratico, quindi non esiste nulla di scontato, nemmeno le cose che sembrerebbero più semplici.

Il PD, “per non rimanere ostaggio di Grillo ha rifiutato di creare un Governo con l’M5S”, ha preferito il grande inciucio con il Pdl e Monti e ora si trova sottoposto al continuo ricatto di Berlusconi, che sta dettando l’agenda politica a Letta più agevolmente che se il Presidente del Consiglio fosse uno dei suoi.

E così ci ritroviamo che le priorità sono lo slittamento dell’IMU (senza che l’Esecutivo abbia idea di come fare a compensare una sua eventuale eliminazione), la legge sulle intercettazioni, la riforma della giustizia.

Il lavoro? L’ambiente? La sanità? La scuola? Finite in un cassetto.

E le cose continueranno ad andare in questo modo, perché Berlusconi tiene in pugno il PD. Al primo segnale di ribellione di quest’ultimo, il Pdl farà cadere l’Esecutivo e costringerà il Paese a elezioni anticipate. Da cui i Democratici usciranno devastati.

Il PD, che lo scorso febbraio ha chiesto ad Ingroia e alla sinistra la “desistenza”, che ha invocato il “voto utile” per non far vincere il centrodestra, nel giro di due mesi è riuscito a consegnare l’Italia e se stesso nelle mani di Berlusconi.

Ha delegittimato il proprio segretario (Bersani, uscito dalle primarie) e uno dei propri padri fondatori (Prodi) con la faccenda dell’elezione del Presidente della Repubblica; si è diviso al suo interno e si appresta a nuovi scontri fra fazioni quando dovrà nominare il nuovo segretario.

In una situazione del genere, permetteteci di avanzare qualche dubbio sul fatto che questo partito voti l’ineleggibilità di Berlusconi.

In questo momento è l’unico leader che hanno.

Speriamo ci smentiscano.

20130522-234925.jpg

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Sinistra News

Tutte le notizie dal mondo progressista

Single OFF Solitude

come sopravvivere in un mondo fatto in coppia

WordPress.com

WordPress.com is the best place for your personal blog or business site.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: