Skip to content

13 NOVEMBRE 2015: LE CANDELE NON SERVONO

novembre 15, 2015

A seguito del barbaro eccidio di Parigi da parte dei criminali dell’Isis, come è già avvenuto altre volte in occasioni simili, su internet è nata un’iniziativa spontanea che chiedeva di esporre candele alle finestre, in segno di solidarietà verso il popolo francese e di condanna verso gli assassini.

Subito migliaia di brave persone hanno aderito all’invito, e altrettante fiammelle sono spuntate sui davanzali.

Sappiamo che quello stiamo per dire risulterà forse antipatico a molti. 

Non abbiamo intenzione di mettere in dubbio la buona fede di chi ha acceso o accenderà il proprio lumicino sulla finestra, ma siamo stufi di iniziative virali che durano il tempo di una notte.

Siamo troppo incazzati per pensare al fascino delle candele che si spengono al primo soffio di vento. 

Ci vogliono idee, analisi della situazione ed azione. 

Ci vuole di stare uniti , cercare insieme la conoscenza vera dei fatti e delle dinamiche politiche ed economiche che attraversano il pianeta e, insieme acquisire quella consapevolezza  che è indispensabile per dire fermamente basta. E per agire.

Oggi le forze politiche di governo e di opposiIone ci offrono TUTTE analisi semplicistiche, soluzioni di pancia e approssimative condanne. 

Basta con queste fandonie. È imperativo andare al cuore del problema.

È ovvio che l’Isis debba essere fermata ed eliminata. Ma oltre a questo devono essere eliminate le cause che l’hanno generata altrimenti, una volta tagliata la testa dell’idra, ne ricresceranno due.  

Dobbiamo prendere coscienza che il vero male sta nella finanza occidentale, negli affari sporchi delle superpotenze e delle multinazionali e che a loro delle chiacchiere da bar dei nostri politici e delle nostre televisioni (che domani torneranno a parlare del delitto x o y con annessi plastico), delle nostre candele non frega un emerito niente. 

A loro fa paura il popolo unito, la forza delle idee, la rivolta degli ultimi….. Altrimenti perché per legittimare un’altra guerra ci stanno mettendo contro un intera etnia? 

Divide et impera! A loro il potere e i soldi e noi la rabbia cieca che ci porta a prendercela con chi sta peggio di noi in una lotta sterile quanto cruenta. 

Quello che nessuno in televisione dice, ma che appare chiaro a chiunque legga ed analizzi i fatti con un minimo di oggettività e di consapevolezza, è che  coloro che detengono  il potere economico creano i “nemici dell’occidente” (terroristi, dittatori, “Stati canaglia”) li foraggiano, li agevolano, fino a realizzare le condizioni per giustificare agli occhi dei cittadini occidentali un’invasione, una guerra, una spedizione punitiva “per esportare la democrazia”,che però in realtà ha il solo scopo di consentire a questi gangster dell’economia di accaparrarsi le risorse del luogo da invadere a spese dei popoli di ambo le parti, che con gli sporchi affari dei terroristi e dei poteri forti economici non c’entrano nulla.

Basta. Con chi fa i piccoli giochi locali e con chi fa i grandi giochi internazionali, ma anche con chi crede di far la rivoluzione stando davanti alla TV inveendo contro gli extracomunitari , invocando l’uomo forte e accendendo candele.

Finché la grande massa dei popoli oppressi (nei quali, se qualcuno non l’avesse capito sono ricompresi anche i cittadini dei grandi Paesi occidentali) non capirà che esiste un perverso sistema di gruppi finanziari-economici totalmente transnazionale che decide il destino del mondo garantendosi denaro e potere a spese delle persone e del pianeta intero; finché non si capirá che è questo sistema che crea i mostri come l’Isis o quelli venuti prima di essa, e che è solo sconfiggendo il cuore del sistema che si distruggono tutti i mostri che gli fanno da servi,ecco, fino ad allora, accendere candele sarà inutile.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Sinistra News

Tutte le notizie dal mondo progressista

Single OFF Solitude

come sopravvivere in un mondo fatto in coppia

WordPress.com

WordPress.com is the best place for your personal blog or business site.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: